Ringraziamenti

Pubblicato il 17 dicembre 2013

Desidero ringraziare l’Associazione Agor di Verona nella persona del Presidente Gent.le Sig.ra M. Teresa Bortoli,  per la cortese ospitalità riservatami  dal 21 al 23 novembre scorso. Sono ben lieto di collaborare con Agor al fine di contribuire, per quello che è il mio ambito professionale, al miglioramento delle abilità motorie del bambino-ragazzo disabile.

Metto con piacere a disposizione di Agor, e dei pazienti che voi seguite, 30 anni di esperienza professionale nella neuroriabilitazione infantile e adulta. In particolare, in questi giorni di mia permanenza in Agor,  sono stati valutati i deficit motori dei bambini e ragazzi neurolesi per poi essere trattati con il Metodo CroVin (di cui sono l’ideatore), ovvero l’integrazione tra lo strumento Crosystem (G.M. Filippi) e la tecnica di rieducazione motoria Vincoli muscolo-cutanei (L.A. Rinaldi).

Mi devo complimentare  con l’Associazione Agor per la bella e funzionale struttura, progettata e realizzata a misura di bambino e di operatore, con spazi ampi, confortevoli e utili per ogni necessità. L’Associazione Agor, per noi operatori del settore, è riconosciuta da sempre come riferimento di alta professionalità a livello nazionale. Essa è nota per le competenze e l’esperienza nel guidare, ai vari percorsi riabilitativi psico-motorio e sensoriale, i pazienti, piccoli e grandi, con lesione neurologica. E, devo dire, che vivendo in “simbiosi” in questi giorni con i suoi  operatori, ho potuto apprezzarne anche il “perché” di tanto successo: un’attenzione continua ai bisogni del bambino e della sua famiglia, che si traduce in una pronta risposta ad ogni problematica.

Colgo l’occasione per ringraziare del prezioso contributo tecnico e organizzativo il Dott. Paolo Loggia, Osteopata, il Dott. Paolo Pigozzi, Nutrizionista, la Gent. Sig.ra Maria Giovanna, Responsabile della Segreteria. Un pensiero e un ringraziamento particolare desidero rivolgere alla Dottoressa Bruna Dozzo, Responsabile dei Servizi riabilitativi, che mi ha offerto, con insolita modestia, collaborazione e assistenza tecnica qualificata e appassionata. Sono onorato di averla avuta al mio fianco, di aver lavorato con lei “a quattro mani”e insieme a lei di aver condiviso emozioni e progetti professionali. Ora capisco perché è così amata dai bambini e dalle famiglie di Agor: è totalmente al loro “servizio”.

Non per ultimo, desidero ringraziare ancora l’Associazione Agor, per avermi offerto una nuova possibilità: quella di fare di questa esperienza una vera e propria consulenza professionale da prestare periodicamente. Da parte mia ce la metterò tutta per dare sempre il massimo ai vostri assistiti.

Cordialmente

Rino Monetta